16 Giu 2021 | Ultime notizie

Programma

Giangiacomo Pierini – Presidente ASSOBIBE

Intervento di Apertura

Giancarlo Giorgietti* – Ministro dello Sviluppo Economico

Stefano Patuanelli* – Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Saluti istituzionali

Emanuele Di Faustino – Nomisma

“Il mercato delle bevande in Italia nell’era Covid: impatti, nuovi trend e prospettive”

Tavola rotonda:

  • Vincenzo Caso – Presidente Italgrob
  • Michele CasonPresidente ASSOBIRRA
  • Massimiliano GiansantiPresidente Confagricoltura
  • Micaela PalliniPresidente Federvini
  • Lino Enrico StoppaniPresidente FIPE
  • Enrico ZoppasPresidente MINERACQUA

Carlo Bonomi, Presidente CONFINDUSTRIA

Saluti Conclusivi

Modera:

Alessandro Marenzi, Vicedirettore SkyTg24

* Invitato in attesa di Conferma

Ultimi articoli

Produttori e distributori del beverage uniti nel rimarcare l’importanza dei consumi fuori casa per il Paese

L’appello lanciato dal Presidente di ASSOBIBE al convegno “Consumi e scenari nell’Italia che cambia” nel corso della 13° edizione dell’International Horeca Meeting di Rimini.
“In questa fase di grande incertezza, con un’inflazione che ha modificato la spesa per il fuori casa e si è radicata nelle aspettative degli italiani, servono misure del Governo a sostegno dei consumi, anziché depressive”

Manovra 2024: Sugar tax, lo slittamento è un segnale importante ma restano i preoccupanti effetti  della tassa su consumatori e imprese

Manovra 2024: Sugar tax, lo slittamento è un segnale importante ma restano i preoccupanti effetti della tassa su consumatori e imprese

ASSOBIBE: subito un confronto per intervento definitivo

Per il settore l’entrata in vigore della tassa (+28% di fiscalità) a luglio 2024 significa una flessione delle vendite del 15,6%, una riduzione degli acquisti di materie prime di 400 mln e un taglio degli investimenti di 46 mln. A rischio oltre 5 mila posti di lavoro.
Una misura che penalizza il prodotto e non i comportamenti scorretti e vanifica gli sforzi fatti da un settore che negli anni ha tagliato del 41% lo zucchero immesso a consumo.